Indietro

Doppia ruota morbida per mobili in PU da 40 mm con bullone filettato M8

40 mm 40 kg

  • SKU: 12001
  • In magazzino

€ 2,98 (3,64 IVA incl.)

  • Specialista in Ruote!
  • Consulenza personale!
  • 90 giorni per valutare il prodotto
  • 2 anni di garanzia!

Descrizione del prodotto

Doppia ruota morbida per mobili in PU da 40 mm con bullone filettato M8

Questa rotella doppia per mobili ha un diametro di 40mm e una capacità di carico di 40 kg. Il battistrada di questa rotella è realizzato in PU, mentre il corpo della rotella è realizzato in nylon.

Leggi la descrizione completa del prodotto

Le rotelle doppie per mobili sono dotate di un cuscinetto che ne garantisce la scorrevolezza. La rotella è particolarmente adatta per le sedie da ufficio, divanetti, i divani e gli altri mobili da ufficio. La rotella è morbida, il che la rende perfetta per i pavimenti in parquet. Non graffia, né lascia strisce sulle superfici.

La rotella è dotata di una bullone di dimensione del M8 che ne facilita l’assemblaggio.

È possibile vedere la variante con la frenatura di questa rotella, che è perfettamente abbinabile con gli altri prodotti correlati.

Specifiche

Specifiche: Doppia ruota morbida per mobili in PU da 40 mm con bullone filettato M8

  • Diametro 40 mm
  • Larghezza della ruota 45 mm
  • Capacità Portante 40 kg
  • Altezza utile 45 mm
  • Tipo di Ruota Ruote per Sedie
  • Mostra tutte le specifiche
  • Fascia PU - Poliuretano
  • Corpo Ruota Nylon - Poliammide
  • Durezza della Ruota Medio dura
  • Cuscinetti Cuscinetti a Strisciamento
  • Mezzo Piastra di montaggio – mezzo Ruot
  • Filettatura M8x15
  • Osservazione
Confronta i prodotti Delete all products

You can compare a maximum of 3 products

Hide compare box
Doppia ruota morbida per mobili in PU da 40 mm con bullone filettato M8

Doppia ruota morbida per mobili in PU da 40 mm con bullone filettato M8

€ 2,98 (3,64 IVA incl.)

Vorremmo mettere cookie sul vostro computer per aiutarci a rendere questo sito migliore. Questo va bene? No Maggiori informazioni sui cookie »